Juventus, Aluko fa marcia indietro: “Non lascio per il razzismo di Torino”

Eniola Aluko fa parzialmente marcia indietro con una storia su Instagram in cui afferma che il razzismo non è la causa per la quale lascerà la Juventus: “Il mio articolo su The Guardian – scrive l’attaccante britannica – è stata una riflessione sui 18 mesi passati alla Juventus. La vita è piena di buone e cattive esperienze. Ho parlato di entrambe. Ripeto che mi sento privilegiata a indossare la maglia bianconera per un club prestigioso come la Juventus. Mi sento privilegiata ad aver visto molte parti d’Italia che sono i migliori posti del mondo. Mi sento privilegiata ad aver incontrato stupefacenti e dolci italiani con mentalità aperta. Non lascio la Juventus a causa del razzismo. Lascio a causa di molte ragioni di cui ho parlato sia in positivo che in negativo in un momento emozionante della mia vita con molte opportunità per il futuro. Invito tutti a leggere il mio articolo con equilibrio e sapendo che è solo un insieme di esperienze, sia positive sia negative, che ho avuto anche nella mia nazione, l’Inghilterra. Infine abbiamo un big match contro la Fiorentina. Spero che tante persone guarderanno Sky Sport per vedere grandi giocatrici e una grande partita di serie A femminile. Grazie e ciao”.

Foto: Juventus.

Post Correlati

Leave a Comment