Serie A | Milan e Juventus al comando: battuti Tavagnacco e Inter

Al termine della quarta giornata di serie A, Milan e Juventus continuano a viaggiare a braccetto in testa alla classifica. Le ragazze allenate da Maurizio Ganz vincono per 2-0 nel match casalingo contro il Tavagnacco, andando a segno con l’autogol di Veritti nel primo tempo e con Carissimi nei minuti di recupero della ripresa. E soprattutto continuano a essere il miglior attacco e la migliore difesa del campionato. Paura per Giacinti, uscita per un trauma cervicale, ma gli esami hanno scongiurato qualsiasi tipo di problema come comunicato dalla stessa giocatrice sui suoi account social.

La Juventus fa suo il primo derby d’Italia della storia della serie A femminile. Il successo delle ragazze di Rita Guarino giunge grazie alle reti di Rosucci e Girelli realizzate nella prima frazione di gioco e di Cernoia nella ripresa. La torinese va a segno nella prima occasione da gol della partita, con una conclusione da terra deviata in maniera non decisiva da Merlo. La numero 10 invece insacca di testa su cross di Sikora e trova il quinto centro in campionato in quattro partite. La ripresa è stata condizionata dalla pioggia caduta su Sesto San Giovanni che ha ridotto il numero di occasioni da gol. Di Aluko per le bianconere e di Pandini per l’Inter sono le prime occasioni da gol della seconda frazione di gioco; Rosucci ci prova da fuori ma trova l’intervento in volo di Marchitelli, la quale nulla può prima del 90′ sulla conclusione mancina di Cernoia.

Dietro il duo di testa e a tre punti di distanza troviamo l’As Roma e la Fiorentina. Le capitoline danno una grande prova di forza sul campo dell’Hellas Verona, chiudendo l’incontro dopo appena 29′ di gioco. Apre le marcature Bartoli che sfrutta un errore in presa di Forcinella, raddoppia Giugliano con una grande conclusione dai 25 metri e Bonfantini cala il tris al termine di un’azione di ripartenza portata avanti da Serturini, proseguita con l’assist di Thomas e conclusa dal tocco a rete dell’ex Inter. L’Hellas non riusce a impensierire le ospiti, che gestiscono la partita scrivendo i titoli di coda al 86′ con Thestrup, brava a insaccare su cross dalla destra di Eržen.

La Fiorentina rischia sul campo del Sassuolo e la partita trova i suoi momenti clou nella sua ultima parte. Le padrone di casa sbloccano il risultato con il colpo di testa di Cambiaghi al 79′, prima di essere raggiunte dalla punizione spettacolare di Bonetti all’87’. Sabatino al 90′ sbaglia una clamorosa occasione da gol per riportare in vantaggio le neroverdi, che nel corso del terzo minuto di recupero subiscono il gol beffa su cross dalla trequarti di Arnth-Jensen, i cui mancati tocchi in area di rigore ingannano l’estremo difensore delle emiliane.

Match da over quello tra Florentia San Gimignano e Pink Bari. La partita si sblocca subito nel corso dei primi 10 minuti con il gol di Kelly, a cui replica pochi secondi dopo Culver per le ospiti. Sale in cattedra Martinovic che va a segno al 27′ e al 37′ per il 3-1 con cui le formazioni vanno al riposo. Il gol di Carp al 62′ dà speranze di rimonta alle pugliesi, che non riescono nell’intento. L’Empoli trova il primo successo stagionale con il 4-1 rifilato all’Orobica. Il gol di Simonetti al 27′ porta le due contendenti a bere un tè caldo sul 1-0. Nella ripresa le toscane chiudono i conti con due acuti: quello di Cinotti al 59′ e di Acuti (scusate il gioco di parole) al 60′. Luana Merli accorcia le distanze al 78′, Petkova le ristabilisce due minuti dopo per il 4-1 finale.

Mirko Marletta

Foto: Juventus.

Post Correlati

Leave a Comment