Uwcl | La Juventus saluta la competizione con una sconfitta

Alla Juventus non riesce il tanto auspicato miracolo. Le campionesse d’Italia perdono per 1-2 la sfida di ritorno dei sedicesimi di finale di Champions League contro le vice campionesse d’Europa del Barcellona.

Le ragazze di Rita Guarino cominciano bene e vanno alla conclusione con Aluko dopo 7′, con il tiro dell’attaccante bianconera che va a lato di poco. Il Barcellona non resta a guardare e al 10′ va vicinissima al vantaggio e serve il salvataggio di Pedersen a impedire la capitolazione delle torinesi. Le bianconere rispondono al 16′ ma una super Paños nega il gol a Gama che aveva concluso a pochi passi dalla linea di porta. Quando il vantaggio della Juventus sembra essere nell’aria, il Barcellona punisce le ospiti: cross dalla destra di Torrejon e colpo di testa di Putellas che colpisce di testa da sola in area piccola. Il gol dell’1-0 blaugrana è una mazzata morale per Girelli e compagne. Le spagnole prima colpiscono il palo al 35′ con Graham Hansen e poi raddoppiano due minuti dopo con l’autogol di Girelli, che prova di testa a salvare sull’incornata di Van der Gragt, mandando però nella propria porta.

Nella ripresa il Barcellona parte all’arrembaggio e serve una super Giuliani sulla conclusione di Mariona al secondo minuto di gioco. Al 55′ Oshoala fa tutto bene ma spedisce il pallone sull’esterno della rete, poi è il turno della Juventus che trova finalmente la rete della bandiera con Staskova al 78′, pochi secondi dopo il suo ingresso in campo e sfruttando un cross perfetto di Boattin, a sua volta imbeccata da uno splendido colpo di tacco di Aluko. Per la diciannovenne è il primo gol con la maglia bianconera.

Nota di colore: in occasione dell’uscita dal campo di Van der Gragt, la trequartista Guijarro è stata schierata al centro della difesa.

Barcellona – Juventus 2-1 (31′ Putellas, 37′ Girelli (aut.) – 78′ Staskova)

Barcellona: Panos, Torrejon, Pereira, van der Gragt (52′ Guijarro), Ouahabi, Bonmati, Hamraoui, Alexia, Graham Hansen (63′ Hermoso), Oshoala, Mariona (72′ Andujar).
Allenatore: Cortes.

Juventus: Giuliani, Hyyrynen, Gama, Sembrandt, Boattin, Galli, Pedersen, Rosucci (62′ Caruso), Aluko, Girelli (78′ Staskova), Cernoia.
Allenatrice: Guarino.

Mirko Marletta

Foto: Juventus.

Post Correlati

Leave a Comment