Focus On Osa Seattle | Road to “Eccellenze Italiane”

Un premio, per l’Italia che vale. Quell’Italia che crea, guarda oltre e si gode l’energia di sognare in grande. Come fa da sempre Giuseppe Pezzano, partito dalla sua Locri in Calabria e arrivato fino a Seattle, in America, dove dopo aver ideato Platform3000, società che opera nello study abroad (oggi Edu Assistance) e che comprendeva la PicCell Wireless – azienda ceduta nel 2009 che si è occupata di telefonia per studenti stranieri nel mondo –, ha messo in piedi una serie di business oltre il calcio e la sua Osa Seattle Fc, che tra hospitality (con la catena di boutique hotel The Art Inn) e il supporto di progetti come quello della Edu Italia gli hanno permesso di entrare di diritto tra le Eccellenze Italiane, prestigioso riconoscimento che sarà consegnato nelle sue mani a dicembre, durante un gala condotto da Piero Muscari a Roma alla presenza, tra gli altri, della conduttrice italiana trapiantata a New York Ornella Fado. Da qui, quindi, l’idea di lanciare una rubrica nella rubrica e ripercorre la storia di Giuseppe, ancora in evoluzione e pronta ad accogliere nuove pagine tutte da scrivere, con tanta Italia e calcio femminile dentro. “Perché volere è potere”. 

DA FIRENZE A SEATTLE. Un salto indietro nel tempo, a qualche mese prima del 2000. Giuseppe Pezzano frequentava la facoltà di Giurisprudenza a Firenze e il suo futuro da avvocato sembrava essere già tracciato.

Ad avere la meglio, però, lo spirito innovativo e una prima intuizione, che lo hanno portato presto su altri binari e verso la strada imprenditoriale: “Platform3000 l’ho aperta quasi per gioco, quelli erano gli anni degli internet point – racconta il numero uno di Osa Seattle Fc – È stato in quel momento che ho scoperto il mondo dello study abroad, perché da me venivano tantissimi studenti che erano in città, soprattutto stranieri. Ho intuito subito la loro necessità di servizi, assistenza e customer care in un Paese lontano dal loro, tant’è che oltre all’internet point ho offerto disbrigo di documenti, spedizioni, deposito bagagli, housing o anche rent bike”.

GUARDA LA VIDEO-INTERVISTA DI PIERO MUSCARI A GIUSEPPE PEZZANO

“A crescere tantissimo poi, la telefonia, richiestissima dalla clientela americana anche fuori Europa – prosegue Pezzano – Così è nata nel 2003 la PicCell Wireless, a Seattle, con uno sviluppo importante in 20 nazioni fino alla cessione nel 2009, periodo in cui ho avuto il tempo giusto per poter investire sulla mia grande passione, il calcio. La parte dei servizi di Platform3000, invece, è continuata a esistere con Edu Assistance ancora oggi, e lavora tantissimo”.

C’è senza dubbio Firenze, quindi, nel cuore di Giuseppe Pezzano: “Per me è storia e come tutta la storia serve per costruire il futuro, calcio (come sempre, ndr) compreso”.

Redazione

Post Correlati

Leave a Comment