Francia | Division 1, vittorie agevoli per Lione e Psg

Nella terza giornata della Division 1, successi interni per Olympique Lione e Psg nei due posticipi domenicali. Le campionesse in carica giocano a tennis con il Fleury 91 e la sconfiggono con un rotondo 6 a 0.

L’Ol chiude il match dopo appena 45′ di gioco con la doppietta di Maroszan (10′ e 39′) e con la rete del provvisorio 2 a 0 di Le Sommer al 31′, con quest’ultima autrice del 4 a 0 al 6′ della ripresa. Le campionesse d’Europa non sono sazie e al 56′ siglano il pokerissimo con Mbock Bathy, e al 75′ Christiansen chiude il match sul 6 a 0.

La risposta del Paris Saint Germain non si fa attendere e giunge con il 4 a 0 rifilato al Digione. Le capitoline sbloccano il match al 36′ con un colpo di testa di Nadim, che sfrutta un perfetto cross giunto dalla destra. Al 48′ il Psg raddoppia con Baltimore su assist dalla destra di Katoto, la quale al 63′ sbaglia dal dischetto il possibile 3-0.

Il tris parigino arriva al 81′ con Huitema che sfrutta un grave errore in disimpegno del portiere Chavas. Cinque minuti dopo il poker è servito dagli undici metri e Diani spiazza l’estremo difensore dei Digione.

Il terzo incomodo si chiama Bordeaux e ha battuto il Montpellier per 1 a 0 con la rete della nazionale francese Asseyi al 80′, raggiungendo così Ol e Psg in vetta a punteggio pieno.

Negli altri match della 3ª giornata, il Paris FC corre attimi di paura nella prima frazione di gioco, quando Rougemont al 6′ e Gordan al 30′ portano il Metz avanti per 2 a 0. La seconda formazione della capitale accorcia le distanze con Catala al 48′ e completa la rimonta con il calcio di rigore siglato da Butel al 76′.

Successi esterni per lo Stade de Reims in casa del Marsiglia e per il Soyaux a Guincamp. Lo Stade de Reims dimentica la pesante scoppola rimediata dal Lione e punisce le marsigliesi per 3 a 0, non prima di aver rischiato di andare sotto in due occasioni nel primo tempo. Nella ripresa le ospiti colgono due traverse e passano in vantaggio con Romanenko al 65′ con un tap-in in occasione del secondo legno preso. Il raddoppio arriva con Roux al 84′ a tu per tu col portiere avversario, mentre il tris giunge con una botta da 24 metri di Gomes al 90+3′.

Il Soyaux impiega soltanto 7′ per trovare il vantaggio grazie al colpo di testa di Tandia. Il provvisorio pari del Guincamp è opera di una clamorosa svirgolata di Rouge che al 29′ insacca nella propria porta. Al 70′ Bourgouin trova dal limite dell’area il diagonale vincente che riporta il Soyaux avanti e al 79′ Dumont sfrutta una serie di lisci per andare a segno con una conclusione su cui il portiere Durand.

Per quanto riguarda la classifica marcatrici, la Diani (Psg) sale a quota 6 e stacca la Hegerberg di una sola lunghezza. Dopo la pausa la D1 ritornerà con il big match tra Psg e Bordeaux, con possibilità di vedere ridursi a due le formazioni in testa alla classifica.

Mirko Marletta

Post Correlati

Leave a Comment