Nazionale, Pipitone saluta: “Lascio spazio ad altre per sognare. Grazie a tutti”

Un saluto che arriva al termine di un percorso meraviglioso, e che si articola di tutto l’amore per la propria patria di una calciatrice che ha lottato tanto per vestire l’azzurro e che lo ha pienamente meritato. Rosalia Pipitone lascia la Nazionale e lo fa con un post sui suoi canali social personali:

“È arrivato il momento di lasciar spazio a chi meriterà questa maglia da me tanto desiderata e tanto amata.
È arrivato il momento di dare la possibilità a qualcun’altra di realizzare i sogni che, sicuramente come è stato per me, ha sin da bambina. Io ho avuto la fortuna di poter realizzare il sogno più grande. Ho avuto la fortuna di realizzarlo insieme a persone meravigliose. Di più non potevo chiedere. Che strano come il tempo sia davvero relativo. Una maglia indossata solo due anni ma vissuti talmente tanto intensamente che sembrano molti, ma molti di più. Ringrazio tutte le persone che hanno fatto e che fanno parte di questo meraviglioso gruppo… Tutti! Ringrazio gli allenatori, lo staff e tutte le persone che lavorano per permetterci di ‘lavorare’ nelle migliori condizioni possibili. Ringrazio Milena per avermi dato la possibilità di realizzare un sogno che ormai sembrava irrealizzabile. Ringrazio me stessa per non aver mai smesso di crederci e non aver mai mollato. Ringrazio le mie amate compagne, loro le ringrazio più di tutti e so che mi mancheranno da morire. Posso dire che la mia fortuna più grande nell’essere chiamata in Nazionale non è stata indossare la maglia tanto attesa, ma nel trovare compagne, amiche, persone che oltre la rivalità in campo. faranno sempre parte della mia vita. Ringrazio la mia Nazionale: siete la squadra che ogni tifosa o giocatrice desidera. Vi seguirò sempre. Sarò sempre la vostra prima tifosa. E ci sarò sempre per voi. Grazie per tutto. In bocca al lupo per il nuovo percorso con le qualificazioni europee. Forza Azzurre e… non si molla un c…”.

Giada Di Camillo

Foto: Tullio M. Puglia/Getty Images/Figc.

Post Correlati

Leave a Comment