Olanda batte Italia. Le azzurre salutano il Mondiale

Valenciennes: croce e delizia di un’Italia che ha sognato fin quando possibile, con orgoglio. Le ragazze di Bertolini hanno danno tutto nel loro quarto di finale mondiale contro l’Olanda, ma di fronte hanno trovato tutta la stazza di una squadra che non a caso e campione d’Europa in carica, che dopo un primo tempo più in sordina è rientrata in campo in tutto il suo splendore, spegnendo le speranze azzurre.

La prima frazione di gioco è stata di grande equilibrio, e le uniche due occasioni degne di nota sono state di marca italiana: prima Bergamaschi, poi Giacinti. Ma nulla di fatto. Il match si è sbloccato nei secondi 45 minuti, quando Miedema, dopo la traversa di Van de Donk, ha preso per mano la squadra e ha messo a segno l’1-0 al minuto 70, con un colpo di testa perfetto.

All’80 ancora una rete orange, questa volta di Van der Gragt e sempre di testa, con l’Olanda che ha battuto la nostra Italia e si è conquistata con merito la semifinale, in attesa soltanto di sapere la vincitrice della gara tra Germania Svezia.

Per il team guidato da Bertolini nessun rammarico, dopo un percorso davvero al di sopra delle aspettative e il sogno di alzare la Coppa del Mondo solo rimandato.

Giulia Di Camillo

Post Correlati

Leave a Comment