Vittorio Veneto-Luserna, un punto a testa e tanti rimpianti

Una partita bella e ricca di emozioni quella a cui hanno dato vita Permac Vittorio Veneto e San Bernardo Luserna, entrambe a caccia di preziosissimi punti salvezza, sul terreno di gioco del ‘Barison’ di Vittorio Veneto.
La squadra di casa parte subito forte e si porta in vantaggio dopo un quarto d’ora con De Martin. Il primo tempo si chiude senza altri sussulti, con le venete sempre pericolose, ma il Luserna poco dopo l’ora di gioco riesce ad impattare il risultato con un calcio di rigore trasformato da D’Ancona. Al 68′ nuovo vantaggio rossoblu ancora con Da Ros, ma le ospiti rispondono colpo su colpo ed in cinque minuti, con Barbieri e Moretti, ribaltano il risultato. A questo punto vi è la rabbiosa reazione delle locali che, all’ultimo tuffo, riescono ad acciuffare un punto d’oro grazie alla rete al 93′ della solita Da Ros.
Un risultato che, di fatto, soddisfa fino ad un certo punto le due formazioni. I tre punti erano infatti l’obiettivo che avrebbe permesso ad una delle due contendenti di allontanarsi dalle zone calde della classifica, ed entrambe le compagini hanno a loro modo qualche rammarico circa l’andamento di gara.
“La partita è stata molto combattuta – afferma  il bomber di giornata Da Rosnel primo tempo avremmo già potuto chiuderla con tre reti e invece siamo andate al riposo con un solo gol di vantaggio. Nella ripresa, invece, loro hanno macinato gioco e ci hanno messo sotto pressione. Noi, nel complesso, siamo state brave a non mollare, portando a casa un pareggio comunque importante”.

 

A cura di Mickey Balducci

Post Correlati

Leave a Comment