Mondiali | Giappone, la paura fa 90: passa l’Olanda, che sfiderà l’Italia

Sarà l’Olanda l’avversaria che l’Italia affronterà sabato 29 giugno alle ore 15 a Valenciennes. Le Orange hanno battuto il Giappone vice campione del mondo per 2 a 1, con Lieke Martens MVP decisiva con la sua doppietta personale, ma soprattutto con un rigore che al 90′ porta le Nadeshiko dal possibile quarto di finale alle lacrime per un’uscita di scena immeritata, alla luce di quanto creato all’interno della partita.

Nei primi venti minuti del primo tempo l’Olanda dà la netta impressione di poter ingabbiare le nipponiche nella loro metà campo, tanto da cogliere il palo esterno con Miedema al 5′ (complice una deviazione di Sameshima) e di passare al vantaggio al 17′ su azione da calcio d’angolo, con Martens che segna di tacco ringraziando anche la deviazione di Hasegawa che spiazza Yamashita.

Nonostante il palo esterno colpito da Sugasawa al 20′, è l’Olanda a tenere le redini del match, mollandole nell’ultimo quarto d’ora e consentendo al Giappone di crescere e farsi pericoloso, con le nipponiche che trovano il pari al 43′: Iwabuchi serve Hasegawa sul filo del fuorigioco e l’attaccante giapponese insacca sotto la traversa.

Un minuto dopo l’Olanda prova a riportarsi in vantaggio, ma Miedema fa bene il dribbling su Kumagai e non altrettanto bene il tiro, che risulta debole per imprendibile Yamashita.

Se si esclude la punizione di Spitse al 49′, i pericoli più significativi giungono dalla formazione nipponica, che con Nakajima prova a rendersi pericolosa trovando la pronta risposta di Van Veenendaal e che 71′ vede terminare di pochissimo a lato il tiro di Hasegawa.

Ma è al 79′ che il Giappone rischia di ribaltare il match, quando Sugita trova una conclusione che si infrange sulla traversa.

Quando la partita sembra destinata ai supplementari, ecco che arriva l’episodio che decide l’incontro. Al 88′ Kumagai respinge di braccio la conclusione di Miedema: rigore ed esecuzione dal dischetto che spetta a Martens, che spiazza Yamashita riportando in vantaggio l’Olanda ed è la rete che decide l’incontro.

OLANDA – GIAPPONE 1-1 (17′ Martens, 90′ Martens (rig.) – 43′ Hasegawa)

Olanda: Van Veenendaal; Van Lunteren, Van der Gragt, Bloodworth, Van Dongen; Groenen, Van de Donk (88′ Roord), Spitse; Van de Sanden (68′ Beerensteyn), Miedema, Martens. All. Wiegman.
Giappone: Yamashita; Shimizu, Kumagai, Ichise, Sameshima; Nakajima (72′ Momiki), Miura, Sugita, Hasegawa; Sugasawa, Iwabuchi. All. Takakura.

Mirko Marletta

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment