Mondiali | Girelli: “Santo Var. Dedico la tripletta al gruppo”

Cristiana Girelli ha aperto le marcature segnando una tripletta che ha permesso all’Italia di dilagare contro la Giamaica. Al termine della gara ha commentato ai microfoni della Figc: “È stata una partita bellissima. Non era facile rimanere concentrate dopo l’impresa contro l’Australia ma questa squadra ha dimostrato ancora una volta di avere un carattere pazzesco. Adesso ricarichiamo un po’ le pile e poi pensiamo al Brasile”. La prima rete è stata siglata dagli undici metri, ma il primo calcio di rigore era stato parato dall’estremo difensore giamaicano Schneider. L’arbitro Keighley, su indicazione del Var, ha fatto ripetere il penalty, trasformato dal numero 10 azzurro: “Meno male che l’arbitro ha applicato alla regola il regolamento. Mi sembrava che il portiere fosse avanzato molto anche se devo dire che ha fatto una grande parata. Avevo calciato il primo rigore un po’ piano ma sono passata dalle stalle alle stelle. Dopo l’errore ho sentito comunque il sostegno della squadra e questa credo sia la forza del gruppo”. Proprio per le compagne va il pensiero finale: “Sono la seconda italiana a segnare una tripletta alla fase finale di un Mondiale dopo Carolina Morace nel 1991: questi sono tutti record, è vero, ma quello che conta davvero è andare il più avanti possibile. Gli altri due gol sono stati abbastanza fortunosi: ho provato a dedurre dove potesse finire il pallone e mi è andata bene. Dedico questi tre gol a noi perché è da un mese e mezzo che stiamo faticando assieme ma stiamo bene assieme”.

Federico Scarso

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment