Francia, nessuna sorpresa: il Lione è ancora campione

Il Lione cala il poker contro il Digione ed è campione di Francia per la tredicesima volta consecutiva, la diciassettesima nella storia. Dopo aver chiuso il primo tempo con le reti inviolate, le campionesse d’Europa si scatenano passando in vantaggio con un tocco da distanza ravvicinata di Majri. A metà ripresa arriva l’uno-due che mette in ghiaccio la partita: Le Sommer raddoppia con una conclusione dai venticinque metri mentre poco dopo il colpo di testa di Bathy. Nel finale van de Sanden chiude la contesa.

Inutile quindi il successo rotondo del Psg contro il Bordeaux (6-2 il finale): a una giornata dal termine del campionato le parigine, che parteciperanno alla prossima Champions League come le vincitrici del titolo, restano a tre lunghezze dalla capolista, che però è in vantaggio negli scontri diretti grazie al 5-0 dello scontro diretto del turno precedente al Groupama Stadium.

In coda retrocede matematicamente il Rodez mentre il Lille, che insegue il Metz (impegnato a Lione) a un punto con gli scontri diretti a sfavore, deve vincere a Montpellier per sperare di evitare di salutare la massima divisione. Dalla Division 2 sono promosse lo Stade de Reims di Giorgia Spinelli, vincitrice del girone A, e una tra Olympique Marsiglia e Saint-Étienne, con le marsigliesi avanti di un punto a una giornata dalla fine dove le due squadre affronteranno rispettivamente Ambilly (quarta) e Yzeure (terza).

Foto: pagina Facebook ufficiale “Olympique Lyonnais – OL”.

Post Correlati

Leave a Comment