Elisa Camporese lascia il campo giocato: sarà direttrice tecnica del Tavagnacco

Elisa Camporese ha giocato la sua ultima partita da calciatrice. Il capitano del Tavagnacco, al termine della gara persa con la Florentia nei minuti di recupero, si è congedata da giocatrice. Resterà ancora tra le fila friulane nel ruolo di direttrice tecnica. Tramite i canali della società gialloblu, l’ormai ex calciatrice, vincitrice di quattro scudetti, quattro Coppe Italia e tre Supercoppe Italiane con le maglie di Foroni Verona, Bardolino Verona, Torres e, infine, Tavagnacco, spiega: “Oggi è stata la mia ultima partita. Ringrazio le mie compagne di squadra e la società che mi ha già accolto nel mio nuovo ruolo dirigenziale. Darò tutto quello che ho, professionalità e competenze: inizierò da dirigente ma la mia passione è allenare. Prenderò i patentini e con calma cercherò di fare anche quello. Inizieremo il ventesimo anno, Tavagnacco è una società storica di un paese in provincia di Udine che vanta due Coppe Italia in bacheca, ha partecipato alla Champions League. Abbiamo bisogno del sostegno delle autorità locali per poter competere con le grandi realtà attuali“.

Foto: Niccolò Parigini/Florentia.

Post Correlati

Leave a Comment