Talent Factor | Abouziane, dalle partite al parco ai sogni con il Bologna

Zineb Abouziane è una giocatrice che sa ricoprire tutti i ruoli offensivi: prima o seconda punta o attaccante esterno non fa differenza, l’importante è segnare o far segnare. Classe 2000, nasce a Bologna da genitori marocchini e gioca sempre e solo nella sua città natale.

Fin da piccola, Zineb si innamora del calcio. La sua passione nasce al parco dopo la scuola, dove gioca assieme agli amici. A dieci anni, finalmente, va a provare nella scuola calcio del Dlf, dove gioca con i maschi fino al quattordicesimo anno di età per poi passare al settore femminile del Bologna, dove sarà allenata da Daniela Tavalazzi, ex difensore che vanta oltre cento presenze con la Nazionale Italiana, con cui ha partecipato a quattro Europei ottenendo il secondo posto nel 1993 e nel 1997 e al Mondiale statunitense del 1999, e che ha vinto cinque scudetti, tre Coppe Italia e tre Supercoppe Italiane con le maglie di Torres, Lazio, Foroni Verona e Bardolino Verona. Con la Juniores rossoblu Zineb vince quattro campionati regionali di fila. Alla fase nazionale arriva sempre in finale, perdendo tuttavia l’atto conclusivo in tutte le occasioni contro Vicenza (5-1), Pro Hellas Monteforte (1-0), Ligorna (3-1) e Fiammamonza (4-0). Dalla stagione 2015/2016 è già nel giro della prima squadra, con cui vince il campionato di serie C regionale al secondo tentativo e in seguito gioca un campionato in serie B. L’anno scorso disputa la sua stagione più soddisfacente, segnando otto reti in prima squadra e giocando in rappresentativa il Torneo delle Regioni Under 23, dove l’Emilia Romagna è eliminata ai quarti di finale dalla Campania dopo i calci di rigore.

La storia di Zineb continua, ed è tutta da scrivere: in questa stagione l’attaccante, la più giovane della rosa della prima squadra, ha messo a segno finora quattro reti, di cui una contro la capolista San Marino, che tuttavia si è aggiudicata lo scontro diretto con il punteggio di 1-2. Il sogno della classe 2000 è tentare la rimonta verso il primo posto, distante al momento quattro punti, che permetterebbe alle rossoblu di affrontare i play-off per la promozione in serie B. Sarà una lotta fino all’ultima giornata con San Marino, Pontedera, Torres e Perugia ma Zineb lotterà assieme alle rossoblu fino all’ultimo. Inoltre per lei ci sarà sicuramente un posto nella rosa che affronterà il primo Torneo di Viareggio femminile, che sarà una vetrina importante per giovani calciatrici talentuose come lei, che avendo la doppia cittadinanza può essere convocata sia dall’Italia sia dal Marocco. Finora nessuna chiamata, ma nel suo futuro potrebbe esserci una maglia azzurra.

Post Correlati

Leave a Comment