FIFA – Infantino: “Voglio costruire una nuova era”

La FIFA, ormai è ben noto a tutti, ha un nuovo presidente: è Gianni Infantino, 46 anni a marzo, avvocato svizzero di origine italiana ed ex segretario generale della UEFA. Il neo eletto, che ha ottenuto 115 voti alla seconda votazione (11 in più della maggioranza assoluta del Congresso), ha battuto lo sceicco del Bahrein Salman Al-Khalifa (88 voti).

Infantino è il decimo presidente della FIFA e succede a Sepp Blatter che ha guidato la confederazione mondiale del calcio per quattro mandati. “Voglio essere il presidente di tutte e 209 le Federazioni, insieme a loro rinnovare la FIFA e costruire una nuova era”. Queste le parole pronunciate da Infantino nel suo primo discorso da nuovo presidente FIFA. “Il mio è stato un viaggio eccezionale – ha spiegato – in cui ho incontrato tantissime persone che meritano che la FIFA sia altamente rappresentata. Il calcio ha attraversato brutti momenti, ma appartengono al passato”.
Subito dopo la votazione, il presidente della FIGC Carlo Tavecchio si è complimentato con il neo numero 1 della confederazione mondiale del calcio: “Auguro al nuovo Presidente un buon lavoro, affinché possa guidare la FIFA in una nuova era perché dobbiamo recuperare credibilità dopo un anno di umiliazioni. Il calcio non è quello che è stato dipinto negli ultimi mesi. Ha vinto un’idea, un progetto espressione di Paesi e Confederazioni che hanno il calcio nel dna”.
Fonte – Foto: figc.it

Post Correlati

Leave a Comment