Serie B | Arezzo, si dimette Marx Lorenzini. Il nuovo tecnico è Luca Bonci

Marx Lorenzini non è più l’allenatore dell’Arezzo. Il tecnico aveva infatti rassegnato le dimissioni, accettate dalla società, il 13 novembre scorso. Nel frattempo la squadra perdeva anche contro Fortitudo Mozzecane e Inter, confermando l’ultimo posto in classifica con zero punti dopo sei giornate di campionato. Al suo posto la società guidata dalla presidente Chiara Tavanti ha scelto Luca Bonci, che ad Arezzo ha guidato diversi club giovanili e rappresentative provinciali: “Ringraziamo Marx Lorenzini – spiega la numero uno del club –  per quanto fino ad oggi svolto sulla nostra panchina e per aver permesso all’Arezzo di partecipare all’attuale serie B a girone unico. Adesso però guarderemo subito avanti accogliendo in società mister Bonci con il quale abbiamo già studiato il piano di lavoro. La società è pronta ad affrontare in modo positivo questo cambiamento. Crediamo molto nella squadra e sono certa che basti poco per vederla fiorire in campo“.

Il nuovo allenatore aretino è pronto a iniziare la sua nuova avventura: “Ringrazio la società per la fiducia che mi è stata accordata. Iniziamo questa nuova esperienza con la testa orientata al progetto Arezzo e all’obiettivo da raggiungere. Da quanto ho potuto notare sia in allenamento che sul campo la squadra c’è e se i risultati a oggi non la rispecchiano, lavoreremo a testa bassa per ripartire al meglio. Ci sono ampi margini di miglioramento e, giorno per giorno, calibreremo il tiro cercando di fornire alla squadra tutto quello che potrà esserle di aiuto“.

Assieme a Luca Bonci arrivano in amaranto Antonio Tagliaferri, esperto in prevenzione degli infortuni che avrà la funzione di raccordo tra l’area medica, atletica e tecnica, e Marco Iuliano, che avrà il compito di match analyst. Confermato lo staff tecnico precedente, a partire da Antonio Paduano, allenatore con patentino Uefa B, che sarà il vice di Bonci.

L’Arezzo, quindi, è pronto a ripartire in un campionato in cui, nonostante gli zero punti raccolti in sei gare, la situazione non è compromessa essendo il terzultimo posto, che permetterebbe di accedere allo spareggio per non retrocedere, distante appena tre punti e occupato da Genoa Women e Cesena.

Post Correlati

Leave a Comment