Serie C | La gara tra Real Bellante e Torres si recupera: è polemica

Il giudice sportivo Sergio Lauro ha punito con tre giornate di squalifica Maria Chiara Dragotto della Ludos, espulsa nel match contro l’Aprilia Racing “per aver proferito espressione blasfema. Alla notifica del provvedimento di espulsione rivolgeva espressioni offensive nei confronti del direttore di gara“. Dalla prossima gara il tecnico dello Spezia Roberto Morbioni potrà contare nuovamente su Jessica Di Lupo e Jessica Rossi, che rientreranno dopo aver scontato tre turni di squalifica.

La sfida tra Real Bellante e Torres, non disputata a causa dell’assenza delle sarde, sarà recuperata domenica 6 gennaio. Il giudice sportivo spiega che tale motivazione è arriva dopo aver letto “gli scritti difensivi rappresentati e la documentazione versata dalla società Torres dai quali risulta che la società si era tempestivamente attivata sia presso la società Real Bellante sia presso il Dipartimento Calcio Femminile della Lnd per ottenere il rinvio della gara ottenendo inizialmente la massima collaborazione della società ospitante con contatti avvenuti prima con il presidente e poi con l’allenatrice della società Real Bellante su indicazione del predetto presidente che sono perdurati a tal fine sino al giovedì antecedente il giorno della gara per poi essere inopinatamente sospesi dalla medesima società Real Bellante, quando si era già attivato il Dcf per l’eventualità di disputare la gara in altra data, rendendo in tal modo quanto mai difficile riuscire ad organizzare una trasferta complessa nella sua realizzazione. Infatti, attivata con i solidi canali organizzativi la società Torres non riusciva a organizzare, anche in virtù dell’esiguo tempo a disposizione, il viaggio di rientro, né a mezzo aereo né via mare“. Per queste motivazioni è stato deciso che “la società abbia espletato tutto quando in suo potere per evitare l’evento, e che questi si sia verificato per cause non dipendenti dalla volontà della società Torres“. Non concorda con la decisione il Real Bellante, che avrebbe voluto la vittoria a tavolino, anche se non chiesta esplicitamente. L’allenatrice Michela Di Lodovico scrive infatti sulla pagina Facebook ufficiale del club: “Chiaramente non condividiamo la decisione del giudice sportivo, in primis perché la ripetizione della gara avviene in una data che fin dal principio abbiamo bocciato per problemi nostri di natura organizzativa e soprattutto a distanza di due mesi, semmai andava recuperata nel giro di due settimane ed infrasettimanale. Ma soprattutto perché siamo difronte a delle vere e proprie menzogne a cui il giudice sportivo ha creduto forse per pietà del dichiarante. Alla fine non si è minimamente considerato quelle che erano le nostre motivazioni e soprattutto esigenze. Per voi Bellante sarà una piccola realtà, ma per noi rappresenta una grande realtà, noi rappresentiamo i sogni di una società, di un allenatrice, delle sue ragazze e di un paese intero che ci ha accolto e ci fa sentire grandi ogni giorno. Detto questo a perdere per l’ennesima volta è il calcio femminile, la Lnd e il Dcf che non dimostra di essere all’altezza, che continua a vivere del dilettantismo più totale e a maggior ragione si capisce perché la Figc ha combattuto tanto per avere in mano i massimi campionati di serie A e B. E soprattutto perché tante ragazze hanno combattuto per passare ad un organo che seppur con tanti difetti ma che ti fa sentire delle professioniste“.

Il risultato di 1-1 maturato sul campo tra Atletico Oristano e Brixen non è stato omologato a causa di un preannuncio di reclamo della società ospite.

A carico di dirigenti:
Inibizione fino al 31 gennaio 2019:
 Pasquale De Lorenzis (Salento).
Inibizione fino al 30 novembre 2018: Sergio Damico (Salento).
Inibizione fino al 24 novembre 2018: Giovanni Antonio Di Falcio (Femminile Juventus).
Inibizione fino al 22 novembre 2018: Roberto Cau (Caprera).
Inibizione fino al 14 novembre 2018: Salvatore Falcone (Femminile Juventus), Gianluca Diversi (Olimpia Forlì), Stefano Ghinassi (Olimpia Forlì).

A carico di calciatrici:
Tre gare di squalifica da scontare:
Maria Chiara Dragotto (Ludos).
Una gara di squalifica da scontare:
 Miriami Jahikashvili (Caprera, da scontare quando sarà regolarmente tesserata), Linda Gavagni (Pontedera).

Due ammonizioni: Eva Biasotto (Aprilia Racing), Francesca Maiorca (Aprilia Racing), Fabrizia Loddi (Atletico Oristano), Giada Di Camillo (Chieti), Elena Luisa Cascarano (Como), Rossella Tata (Grifone Gialloverde), Giuseppa Bassano (Ludos), Marta Michielon (Padova), Claudia Saggion (Padova), Adriana Colasante (Pescara), Martina Puricelli (Romagnano), Martina Menegoni (Unterland Damen), Gabriella Settecasi (Unterland Damen), Anna Lacchini (Voluntas Osio).
Un’ammonizione: Angela Altobelli (Aprilia Racing), Aurora Croce (Aprilia Racing), Francesca Guidobaldi (Aprilia Racing), Santina Manzi (Apulia Trani), Irene Spallucci (Apulia Trani), Valeria Spinosa (Apulia Trani), Giulia Grassino (Atletico Oristano), Cecilia Gino (Azalee), Giulia Arcamone (Bologna), Francesca La Rocca (Bologna), Nadine Dorfmann (Brixen), Manuela Ladstätter (Brixen), Giorgia Bettalli (Campomorone Lady), Chiara Brero (Campomorone Lady), Bianca Fallico (Campomorone Lady), Cristina Ambrosio (Caprera), Federica Martiradonna (Caprera), Greta Vallotto (Caprera), Rossella Sau (Caprera), Barbara Benedetti (Chieti), Alessia Di Santo (Chieti), Antenisca Di Sebastiano (Chieti), Chiara Scioli (Chieti), Francesca Badiali (Como), Claudia Roventi (Como), Erika Ponzio (Femminile Juventus), Virginia Biratti (Fiammamonza), Matilde Moroni (Fiammamonza), Chiara Rovelli (Fiammamonza), Giorgia Bartolucci (Grifone Gialloverde), Giulia Rossi (Grifone Gialloverde), Valentina Addesso (Imolese), Rosalia Pia Papa (Imolese), Irene Zotti (Imolese), Elisa Battistoni (Jesina), Gloria Ciccioli (Jesina), Aurora De Sanctis (Jesina), Silvia Scarponi (Jesina), Deborah Zambonelli (Jesina), Lisa Bonelli (Lucchese Libertas), Elisa Buratti (Lucchese Libertas), Alessandra Giorgetti (Lucchese Libertas), Maria Cusma Piccione (Ludos), Alessia Giaimo (Ludos), Emanuela Todaro (Ludos), Martina Capello (Luserna), Ramona De Rosa (Napoli Femminile), Sara Laura Del Giudice (Napoli Femminile), Costantina Cucciniello (New Team San Marco Argentano), Serena Accoliti (Novese), Ilaria Marenco (Novese), Elisabetta Milone (Novese), Anna Perna (Novese), Giuseppina Vitiello (Novese), Helen Calli (Olimpia Forlì), Eleonora Pasquinelli (Olimpia Forlì), Laura Didone (Padova), Aurora Favero (Padova), Marta Ferrari (Padova), Chiara Sarain (Padova), Ilenia Serluca (Perugia), Vittoria Antenucci (Pescara), Valeria Del Rosso (Pescara), Giulia Mari (Pescara), Alessia Stivaletta (Pescara), Teresa Basta (Pinerolo), Giulia Catastini (Pontedera), Maria Vincenza Costanzo (Potenza), Angela Notargiacomo (Potenza), Laura Cortellucci (Real Bellante), Chiara De Remigis (Real Bellante), Michela Trapasso (Real Bellante), Ilaria Dubini (Real Meda), Giulia Ragone (Real Meda), Emma Gostoli (Riccione), Valentina Pedretti (Riozzese), Giulia Redolfi (Riozzese), Elisa Straniero (Riozzese), Martina Tugnoli (Riozzese), Claudia Giannetti (Romagnano), Martina Saglietti (Romagnano), Serena D’Amico (Salento), Chiara Guido (Salento), Lorena Muñoz Bravo (Salento),Vanessa Zaccaria (Salento), Magda Nicolini (San Marino), Alessia Venturini (San Marino), Sophia Boumlik (San Paolo), Giulia Fontana (San Paolo), Alessia Crafa (Sant’Egidio), Marilina Orlando (Sant’Egidio), Valentina Bengasi (Spezia), Giulia Nellini (Spezia), Noemi Pascotto (Spezia), Benedetta Tognarelli (Spezia), Mayla Laura Cocco (Torres), Alice Orsini (Torres), Giada Sanna (Torres), Matilde Fuganti (Trento), Nicole Ruaben (Trento), Awa Demba (Unterland Damen), Anna Katharina Peer (Unterland Damen), Ida D’Avino (Vapa Virtus Napoli), Eliana Esposito (Vapa Virtus Napoli), Giovanna Miroballo (Vapa Virtus Napoli), Jenny Camilli (Venezia), Agata Isabella Centasso (Venezia), Marta Malvestio (Venezia), Stefania Padoan (Venezia), Sabrina Rigon (Vicenza), Miriam Devecchi (Voluntas Osio), Francesca Pellegrini (Voluntas Osio).

Post Correlati

Leave a Comment