Supercoppa Italiana | Mauro-gol e la Fiorentina vince la Supercoppa

La Fiorentina si aggiudica la Supercoppa Italiana grazie alla rete di Ilaria Mauro. La squadra viola ha dimostrato maggiore quadratura e ha meritato, nell’arco dei novanta minuti, la vittoria contro una Juventus che non ha creato grossi problemi a Öhrström.

Clicca qui per le pagelle dell’incontro.

Juventus (4-4-2): Giuliani; Hyyrynen, (72′ Sikora), Gama (cap.), Salvai, Boattin; Cernoia, Galli, Caruso, Bonansea (83′ Glionna); Aluko, Girelli.
A disposizione: Russo, Panzeri, Ekroth, Nick, Sanderson.
Allenatrice: Rita Guarino.

Fiorentina (4-3-3): Öhrström; Guagni (cap.), Tortelli, Agard, Philtjens; Parisi, Breitner, Kostova (46′ Adami); Bonetti (88′ Caccamo), Mauro, Clelland (83′ Vigilucci).
A disposizione: Fedele, Jaques, Fusini, Nocchi.
Allenatore: Antonio Cincotta.

Ammonizioni: 52′ Galli (J), 63′ Clelland (F), 77′ Tortelli (F), 80′ Parisi (F),
Espulsioni: nessuna.

Arbitro: Michele Delrio di Reggio Emilia.
Assistenti: Giorgio Ravera di Lodi e Stefano Franco di Padova.

90’+4′ – È finita! La Fiorentina vince la Supercoppa Italiana grazie alla rete di Ilaria Mauro!

90’+1′ – Errore clamoroso della Fiorentina, che avrebbe potuto chiudere il match: Philtjens si invola verso la porta di Giuliani, unica juventina nella sua metà campo, e appoggia per la neo entrata che le correva a fianco ma le stava nettamente davanti. Azione pericolisissima sfumata per fuorigioco. Caccamo calcia via il pallone dopo il fischio ma l’arbitro la sanziona solo con un richiamo verbale.

90′ – Saranno quattro i minuti di recupero.

88′ – Ultimo cambio per la Fiorentina: Caccamo prende il posto di Bonetti.

85′ – Uscita bassa tempestiva di Öhrström che anticipa Caruso.

83′ – Nella Fiorentina Vigilucci sostituisce Clelland mentre nella Juventus Glionna prende il posto di Bonansea.

80′ – Anche Parisi finisce sul taccuino dell’arbitro.

77′ – Brutta entrata di Tortelli su Boattin. Il difensore viola riceve il cartellino giallo.

76′ – Sinistro dalla distanza di Bonansea centrale. Nessun problema per Öhrström.

74′ – Gama entra dritta su Mauro abbattendola con un fallo tattico. L’arbitro la grazia non ammonendola.

72′ – Cambio Juventus: esce Hyyrynen, entra Sikora. La Juve passa al 3-5-2.

68′ – Goooool! Vantaggio Fiorentina! Clelland punta Hyyrynen, si sposta il pallone sul sinistro e mette al centro dell’area piccola un pallone su cui Giuliani non arriva. Per Mauro è un gioco da ragazzi appoggiare in rete.

63′ – Calcio d’angolo pericoloso della Fiorentina, Boattin allontana e Clelland trattiene Gama per impedire il contropiede bianconero. Ammonita l’attaccante scozzese.

60′ – Contropiede Juventus: Cernoia allarga per Bonansea che si accentra ma conclude centralmente tra le braccia di Öhrström.

57′ – Conclusione di Ceronia deviata da Öhrström.

56′ – Grande occasione per la Juventus: traversone basso di Aluko sul quale non arrivano né Girelli né Caruso. Sul prosieguo dell’azione Guagni sventa il pericolo contrastando l’ex Chelsea che si era impossessata nuovamente del pallone.

52′ – Galli interrompe una ripartenza avversaria trattenendo la maglia di Guagni. Ammonizione giusta per la centrocampista juventina.

50′ – Retropassaggio di Guagni per Öhrström. Il pallone rimbalza e l’estremo difensore svirgola servendo involontariamente Girelli. Per fortuna della squadra viola l’azione della Juventus non crea pericoli.

47′ – Lancio di Parisi per Mauro. Ottima uscita di Giuliani che spazza lontano di piede anticipando l’attaccante avversaria.

46′ – Il secondo tempo si apre con un cambio: Adami rileva l’infortunata Kostova.

45’+1′ – Termina il primo tempo con il risultato ancorato sullo 0-0.

45′ – Ci sarà un minuto di recupero.

45′ – Conclusione di Galli dal limite. Il tiro è debole e centrale, facile la presa per Öhrström.

43′ – Traversa Juventus! Cross di Bonansea, Girelli salta più in alto di tutte e colpisce la traversa.

37′ – Una sfortunata Kostova subisce fallo anche da Girelli. Adami si alza dalla panchina ed effettua precauzionalmente il riscaldamento. La centrocampista sembra comunque in grado di continuare fino almeno all’intervallo.

35′ – Kostova rimane a terra dopo uno scontro con Cernoia che involontariamente la fa cadere contro la recinzione. Fortunatamente la bulgara della Fiorentina, dopo le cure mediche dei sanitari, riprende la gara.

32′ – Ci prova Girelli dalla distanza ma senza convinzione. Il tiro termina altissimo.

27′ – Angolo di Caruso che trova Bonansea, il cui colpo di testa è però debole e di facile lettura per Öhrström.

26′ – Boattin tiene troppo il pallone e lo spara contro Clelland, che travolgendo il terzino bianconero commette fallo.

24′ – La Juventus si riaffaccia in avanti ma la conclusione di Caruso con il sinistro dal limite è da dimenticare: pallone sul fondo di molto.

23′ – La Fiorentina continua a mostrare un gioco migliore. L’azione corale delle viola è fermata da Hyyrynen, che intercetta il passaggio di Mauro riuscendo a subire anche fallo.

16′ – Passaggio verticale di Galli per Aluko che calcia da fuori area non trovando lo specchio della porta.

13′ – Sombrero di Cernoia su Kostova. La giocatrice della Fiorentina interrompe volontariamente l’azione avversaria colpendo il pallone con la mano. Anche in questo caso l’arbitro è indulgente e non prende provvedimenti disciplinari.

11′ – Fallo di Philtjens su Caruso, che ha una reazione. L’arbitro grazia la juventina richiamandola solo verbalmente.

9′ – Bonetti vince un contrasto con Gama, scende lungo la fascia sinistra e mette nel cuore dell’area un pallone d’oro per Mauro, anticipata da Salvai all’ultimo. Nel prosieguo dell’azione Clelland prova la botta dai 25 metri che si perde di poco sul fondo.

5′ – La Juventus prova a reagire: traversone di Bonansea ma Girelli è in fuorigioco.

3′ – Occasionissima viola! Filtrante per Clelland, Giuliani esce dall’area e anticipa tutti ma rilancia male rasoterra su Kostova. La bulgara tenta il pallonetto dai 40 metri ma la conclusione è alta.

1′ – La Fiorentina recupera subito palla. Clelland mette in mezzo rasoterra per Mauro che non riesce a trovare la porta dopo appena 20 secondi.

1′ – La Juventus dà il via al gioco.

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment