Il Brescia travolge il Luserna, poker di Sabatino

E’ stata una gara senza storia quella che ha contrapposto il Brescia al San Bernardo Luserna, nella seconda giornata di ritorno del Campionato di serie A.

San Bernardo Luserna surclassato: 8-1 il punteggio finale per le rondinelle, che hanno impiegato sette minuti per sbloccare il punteggio con Sabatino ed hanno chiuso sul 4-0 la prima frazione di gioco. Il bottino finale è frutto del poker di Sabatino, della doppietta di Bonansea e delle reti di Girelli e Williams, mentre per le ospiti è andata a segno all’83’ Barbieri. Note stonate per la squadra di casa gli infortuni occorsi a Cernoia e Boattin, che verranno valutati nei prossimi giorni.

“E’ stata una partita a senso unico, – è la dichiarazione a caldo della calciatrice torinese Giulia Trapaniè stata dura perché si vedeva la differenza sia fisica che tecnica tra noi e loro. Abbiamo fatto quello che potevamo, nel secondo tempo abbiamo avuto più occasioni e abbiamo pressato alto le avversarie, pervenendo anche al gol con Raffaella Barbieri. Purtroppo la differenza è stata evidente, abbiamo pagato alcuni errori e ne siamo consapevoli. Allo stesso tempo sappiamo che certe partite sono durissime per noi, non sono certo queste quelle da vincere. Ora abbiamo la testa alla partita di sabato con la Res Roma, decisiva per la classifica e per il futuro del nostro campionato”.

Alborghetti è felice per aver dato il suo contributo, dopo un periodo difficile passato lontano dal rettangolo verde: “Il processo di ripresa sta andando bene, ci vorrà ancora un poco per tornare al massimo della forma, ma sono contenta di essere tornata in campo e di aver dato il mio contributo alla vittoria. La gara di oggi ha visto il Brescia tornare sui suoi livelli di gioco abituali”.

Euforica anche la mattatrice di giornata, Sabatino: “Posso ritirarmi dopo tutti questi numeri! – scherza la punta molisana, alla 250ª presenza in serie A ed alla 175ª con la maglia del Brescia – Sono felice di essermi sbloccata dopo un periodo per me un po’ particolare, ma quello che conta è che la squadra vinca. Sappiamo di dover affrontare undici finali da qui alla fine del campionato, siamo pronte. Sono sempre a disposizione del collettivo, peccato per gli infortuni che speriamo non siano nulla di grave”.

Grande attesa per il big-match di sabato 20 febbraio che vedrà affrontarsi Fiorentina-Brescia in terra toscana alle ore 14.30. Il San Bernardo Luserna invece affronterà la Res Roma.

Fonte: #BCF

Foto: Profilo Facebook Giulia Trapani

 

Post Correlati

Leave a Comment