Nazionale | Le Azzurre si impongo 2-1 contro l’Under 23 nell’amichevole in famiglia

La Nazionale Under 23 ha concluso il raduno a Coverciano con un’amichevole contro la Nazionale maggiore, che martedì 9 ottobre alle 18.15 sfiderà in amichevole la Svezia a Cremona. Per l’occasione le ragazze allenate da Jacopo Leandri sono scese in campo con il 3-4-2-1, modulo che sono solite utilizzare le svedesi per preparare al meglio le compagne più grandi. La Nazionale A è invece scesa in campo con un 4-4-2 molto offensivo, con Cernoia e Bonansea larghe sulla linea dei centrocampisti a dare supporto alla coppia d’attacco formata da Mauro e Sabatino. In difesa parte titolare Fusetti in coppia con Salvai ma, ovviamente, c’è spazio per tutte compresi i quattro portieri Giuliani, Pipitone, Schroffenegger e Durante che giocano mezzo tempo a testa. Al 30′ Guagni con un piatto destro rasoterra sul primo palo trafigge Baldi portando in vantaggio la maggiore. All’82’ arriva il raddoppio con Iannella, brava a sfruttare al meglio il pressing alto per conquistare palla in attacco e battere Fedele. Due minuti più tardi l’Under 23 accorcia le distanze con Monterubbiano, che raccoglie la corta respinta di Durante sul tiro di Ferrato.

Italia A – Italia U23 2-1 (30′ Guagni, 82′ Iannella – 84′ Monterubbiano)

Italia A (4-4-2): Giuliani; Guagni, Fusetti, Salvai, Tucceri Cimini; Cernoia, Parisi, Alborghetti, Bonansea; Mauro, Sabatino.
A disposizione (subentrate tutte nel corso della gara): Pipitone, Schroffenegger, Durante, Gama, Linari, Bartoli, Boattin, Iannella, Giugliano, Galli, Adami, Girelli, Giacinti.
Ct: Milena Bertolini.

Italia U23 (3-4-2-1): Baldi; Merlo, Pettenuzzo, Bursi; Serturini, Mascarello, Regazzoli, Santoro; Nocchi, Simonetti; Piemonte.
A disposizione (subentrate tutte nel corso della gara): Guidi, Fedele, Lenzini, Mella, Tortelli, Brustia, Caruso, Santi, Bonfantini, Glionna, Ferrato, Monterubbiano.
Ct: Jacopo Leandri.

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment