Nazionale U17 | Le Azzurrine fermano le vice campionesse in carica della Spagna sullo 0-0

L’Italia Under 17 esordisce alla fase finale del campionato Europeo di categoria con un pareggio con la Spagna che fa ben sperare nel prosieguo del torneo. Il commissario tecnico Massimo Migliorini non rinuncia al consueto 4-3-3 e, come promesso alla vigilia [CLICCA QUI], se la gioca alla pari con la selezioni iberica, capace di arrivare in ben sette occasioni sulle dieci edizioni giocate in finale, vincendone tre e delle quattro sconfitte cedendo in ben tre circostanze solo ai calci di rigore. Le Azzurrine giocano una gara attenta, rendendosi anche pericolose in alcune circostanze come al 19′ quando solo il palo salva la porta difesa da Coll dal tiro di Tamborini. A inizio ripresa le spagnole fanno tremare le italiane con una lunga serie consecutiva di calci d’angolo ma Forcinella non si fa mai superare. Visto anche il momento non favorevole, Migliorini gioca d’astuzia inserendo Pucci al posto della più offensiva Bragonzi e, a metà frazione, Battelani in sostituzione di De Biase garantendo maggior freschezza a centrocampo. Negli ultimi minuti entrambe le squadre provano a cercare il gol della vittoria ma le conclusioni di Vilamala Costa e Fracas non centrano lo specchio.

Ripamonti e compagne torneranno in campo sabato 12 maggio alle ore 14.00 contro la Polonia e martedì 15 maggio alle ore 12.00 contro l’Inghilterra (ora italiana).

Risultati e programma gare gruppo 2:
Italia – Spagna 0-0
Polonia – Inghilterra [9 maggio, ore 16.00]
Inghilterra – Spagna [12 maggio, ore 12.00]
Italia – Polonia [12 maggio, ore 14.00]
Italia – Inghilterra [15 maggio, ore 12.00]
Spagna – Polonia [15 maggio, ore 12.00]

Classifica gruppo 2:
Italia 1
, Spagna 1, Polonia 0*, Inghilterra 0*.
*una partita in meno

Italia – Spagna 0-0

Italia U17 (4-3-3): Forcinella; Donda, Corrado, Ripamonti (cap.), Boglioni, Tomaselli, De Biase (64′ Battelani), Bellucci; Fracas (79′ Ladu), Tamborini, Bragonzi (51′ Pucci).
A disposizione: Beretta, Orlando, Mele, Morreale, Severini, Landa.
Ct: Massimo Migliorini.

Spagna U17 (4-3-3): Coll (cap.); Fernandez Velasco, Méndez Fernández, Tejada Jimenez (76′ Merida Cañete), Castro Gómez (55′ Uriarte Urazurrutia); Hernández Díaz, Peña Ruiz, López Ruiz; Navarro, Vilamala Costa, Paralluelo Ayingono (61′ Salvador).
A disposizione: Suarez Is, Okoye Robles, Palá Gutiérrez, Arana Montes, Tomás Serer.
Ct: María Antonia Is.

Arbitro: Frida Nielsen (Danimarca).
Assistenti: Elodie Coppola (Francia), Maja Petravić (Croazia).
Quarto ufficiale: Jurgita Mačikunytė (Lituania).

Ammonizioni: 13′ De Biase (Italia), 38′ Navarro (Spagna), 62′ Tamborini (Italia), 80’+4′ Peña Ruiz (Spagna).
Espulsioni: nessuna.

Foto: VivoAzzurro.

Post Correlati

Leave a Comment