Nazionale U17 | Le Azzurrine pareggiano con la Repubblica Ceca

La sfida contro la Repubblica Ceca rappresentava ormai poco più che un’amichevole per le Azzurrine, che avevano già in tasca il pass per la fase finale dell’Europeo Under 17 in programma in Lituania dal 9 al 21 maggio grazie alle vittorie ottenute contro Ungheria [CLICCA QUI] e Serbia [CLICCA QUI]. L’Italia rinuncia intelligentemente a schierare, oltre all’acciaccata Donda, le diffidate Pucci, Bellucci e Tomaselli in modo da non rischiare di perderle per la prossima partita. Impressioni positive sono arrivate da Battelani, Fracas e Tamborini, andate tutte vicino al gol. Nella ripresa è avvenuto l’esordio per la giovanissima Beretta, giovane talento classe 2003, subentrata al portiere titolare Forcinella.

A fine gara il ct Massimo Migliorini racconta: “Abbiamo avuto almeno quattro palle gol per vincere anche oggi: non siamo riusciti a segnare, ma va bene così. Ho avuto modo di schierare alcune ragazze che avevano giocato meno e la squadra ha disputato un’ottima gara, mostrando quella personalità che è l’aspetto migliore che ho riscontrato in questa fase élite. A maggio andremo in Lituania per far bene ma il mio primo obiettivo resta quello di far diventare queste ragazze delle giocatrici con la testa da professioniste e di farle crescere a 360 gradi. In questo percorso avere ancora più tempo per lavorare con loro mi permetterà di farle migliorare a livello tattico e di aumentare il loro bagaglio di conoscenze“.

Risultati gruppo 4:
Repubblica Ceca – Serbia 1-1 (79′ Vorkapić (aut.) – 59′ Plavšić)
Ungheria – Italia 0-2 (70′ Tomaselli, 75′ Ladu)
Serbia – Italia 0-3 (29′ Tamborini, 60′ Fracas, 65′ Tamborini)
Ungheria – Repubblica Ceca 3-0 (9′ Szélpál, 39′ Va. Nagy, 79′ Vachter)
Italia – Repubblica Ceca 0-0
Serbia – Ungheria 1-0 (30′ Plavšić)

Classifica gruppo 4:
Italia 7, Serbia 4, Ungheria 3, Repubblica Ceca 2.

Italia – Repubblica Ceca 0-0

Italia (4-3-3): Forcinella (66′ Beretta); Mele, Orlando, Ripamonti (cap.), Boglioni; Battelani, De Biase, Morreale; Fracas (79′ Quazzico), Tamborini, Ladu (58′ Fracaros).
A disposizione: Pucci, Donda, Bellucci, Bragonzi, Corrado, Tomaselli.
Ct: Massimo Migliorini.

Repubblica Ceca (4-2-3-1): Lukášová; Machutková, Buryánová, Jelínková, Pušková (78′ Hladíková); Sonntágová (cap.), Novotná; Ajazi (53′ Dvořáková), Illešová, Hladíková; Fojtíková (48′ Šubrtová).
A disposizione: Pučová, Marcinková, Šperová.
Ct: Milan Matejka.

Arbitro: Iuliana Demetrescu (Romania).
Assistenti: Alexandra Theodora Apostu (Romania), Petra Nagy (Ungheria).
Quarto ufficiale: Réka Molnar (Ungheria).

Ammonizioni: 27′ Hladíková (Repubblica Ceca), 35′ Mele (Italia).
Espulsioni: nessuna.

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment