Nazionale U17 | Tamborini, Fracas e l’Ungheria regalano il pass per la fase finale alle Azzurrine

Dopo l’esordio vittorioso contro l’Ungheria [CLICCA QUI] la Nazionale Under 17 di Massimo Migliorini sconfigge anche la Serbia e, grazie alla contemporanea vittoria delle ungheresi sulla Repubblica Ceca, vola alla fase finale del campionato Europeo di categoria, in programma in Lituania dal 9 al 21 maggio, con una giornata di anticipo. Le Azzurrine cambiano due undicesimi rispetto all’undici titolare sceso in campo all’esordio sostituendo i terzini Pucci e Boglioni con Donda, che all’esordio nella prima gara aveva giocato sulla linea degli attaccanti, e Mele e inserendo nel tridente offensivo Fracas. L’Italia ha superato le serbe con un netto 3-0: Tamborini ha aperto i conti ribadendo in rete un rigore calciato da Bellucci e respinto da Petrović, Fracas ha raddoppiato con un tiro mancino che si è insaccato sotto all’incrocio alla sinistra dell’estremo difensore serbo prima che la stessa Tamborini portasse a tre il conto delle reti. Nel finale le Azzurrine sono andate vicinissime al poker con Bragonzi, a cui il gol è stato negato solo dal palo.

La formazione italiana tornerà in campo giovedì 29 marzo per l’ultimo incontro del raggruppamento contro la Repubblica Ceca, che ormai vale poco più di un amichevole in quanto l’unica squadra che può raggiungere le Azzurrine al vertice è l’Ungheria, che tuttavia è in svantaggio negli scontri diretti.

Il commissario tecnico Massimo Migliorini non nasconde la soddisfazione per l’obiettivo raggiunto: “Le ragazze hanno disputato una partita perfetta giocando benissimo e senza rischiare niente, con la Serbia che ha tirato per la prima volta in porta a quattro minuti dalla fine. Abbiamo giocato da vera squadra e abbiamo meritato la qualificazione. In Lituania il livello sarà sempre più alto, ma le ragazze si impegneranno al massimo e cercheremo di toglierci altre soddisfazioni“.

Risultati e programma gare gruppo 4:
Repubblica Ceca – Serbia 1-1 (79′ Vorkapić (aut.) – 59′ Plavšić)
Ungheria – Italia 0-2 (70′ Tomaselli, 75′ Ladu)
Serbia – Italia 0-3 (29′ Tamborini, 60′ Fracas, 65′ Tamborini)
Ungheria-Repubblica Ceca 3-0 (9′ Szélpál, 39′ Va. Nagy, 79′ Vachter)
Italia – Repubblica Ceca [giovedì 29 marzo, ore 16.00]
Serbia – Ungheria [giovedì 29 marzo, ore 16.00]

Classifica gruppo 4:
Italia 6, Ungheria 3, Serbia 1, Repubblica Ceca 1.

Serbia – Italia 0-3 (29′ Tamborini, 60′ Fracas, 65′ Tamborini)

Serbia (4-3-3): Petrović (cap.); Magovčević, Vorkapić, Krstić, Denda; Gajdobranski, Raičević (66′ Đurović), Stupar; Barjaktarović (66′ Marjanović), Plavšić, Kovačević.
A disposizione: Perenčević, Marjanović, Vasović, Bulatović, Vulikić, Batinić, Petrović.
Ct: Dragiša Zecevic.

Italia (4-3-3): Forcinella; Donda, Ripamonti (cap.), Corrado, Mele; Bellucci (69′ Battelani), De Biase, Tomaselli (79′ Morreale); Tamborini, Fracas, Bragonzi (74′ Pucci).
A disposizione: Beretta, Orlando, Boglioni, Ladu, Fracaros, Quazzico.
Ct: Massimo Migliorini.

Arbitro: Sandra Strub (Svizzera).
Assistenti: Linda Schmid (Svizzera), Petra Nagy (Ungheria).
Quarto ufficiale: Réka Molnar (Ungheria).

Ammonizioni: 25′ Plavšić (Serbia), 71′ Petrović (Serbia).
Espulsioni: nessuna.

Foto: Figc.

Post Correlati

Leave a Comment