Coppa Italia: le designazioni arbitrali degli ottavi di finale

Per conquistare un posto nei quarti di finale di Coppa Italia contro il Brescia, che nell’anticipo del 21 marzo si è imposto sull’Inter, la Juventus Women deve prima superare la Novese a domicilio. Il Tavagnacco ospita il Trento Clarentia e in caso di vittoria affronterà la vincente della sfida tra Verona e Mozzanica. Il derby toscano tra Empoli e Fiorentina determinerà la sfidante di chi trionferà tra Ravanna Woman e Sassuolo. La Pink Bari fa visita alla Res Roma mentre la Jesina attende il Latina.

Risultato anticipo ottavi di finale (21 febbraio):
O3) Brescia – Inter 5-1 (Bergamaschi x2, Hendrix, Giacinti, Sabatino – Regazzoli (rig.))

Designazioni arbitrali ottavi di finale (21 marzo):
O1) Tavagnacco – Trento Clarentia: Gabriele Pette di Bologna (A.A.1: Matteo Prandin di Cormòns; A.A.2: Thomas Cesarin di Cormòns)
O2) Verona – Mozzanica: Simone Di Renzo di Bolzano (A.A.1: Gianluca Valerio di Verona; A.A.2: Antonio Perrone di Verona)
O4) Novese – Juventus Women: Alessio Marra di Mantova (A.A.1: Alexandru Frunza di Novi Ligure; A.A.2: Viktor Trajanovski di Novi Ligure)
O5) Ravenna Woman – Sassuolo: Matteo Canci di Carrara (A.A.1: Mattia Sabba di Rimini; A.A.2: Samuele Stevanin di Rimini)
O6) Empoli – Fiorentina: Marco Marchioni di Rieti (A.A.1: Ilona Chernenkova di Piombino; A.A.2: Caterina Gelli di Prato)
O7) Jesina – Latina: Andrea Zanotti di Rimini (A.A.1: Stefano Allievi di San Benedetto del Tronto; A.A.2: Laura Gasparini di Macerata)
O8) Res Roma – Pink Bari: Antonio Romanelli di Lanciano (A.A.1: Antonio Romanelli di Roma 1; A.A.2: Marco Bosco di Roma 2)

Quarti di finale:
Le otto squadre che hanno vinto gli ottavi di finale vengono suddivise in quattro accoppiamenti. Verranno disputate gare di sola andata. La squadra che ha giocato in casa gli ottavi di finale giocherà i quarti di finale in trasferta e viceversa. Se le squadre che si affrontano hanno giocato il turno precedente entrambe in casa o entrambe in trasferta per stabilire la squadra che giocherà davanti ai suoi tifosi verrò effettuato il sorteggio. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si provvederà all’esecuzione dei tiri di rigore.

Q1) Vincente O1 – Vincente O2
Q2) Brescia – Vincente O4
Q3) Vincente O5 – Vincente O6
Q4) Vincente O7 – Vincente O8

Semifinali:
Le quattro squadre che hanno vinto i quarti di finale vengono suddivise in due accoppiamenti. Verranno disputate gare di sola andata. La squadra che ha giocato in casa i quarti di finale giocherà i quarti di finale in trasferta e viceversa. Se le squadre che si affrontano hanno giocato il turno precedente entrambe in casa o entrambe in trasferta per stabilire la squadra che giocherà davanti ai suoi tifosi verrò effettuato il sorteggio. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si provvederà all’esecuzione dei tiri di rigore.

S1) Vincente Q1 – Vincente Q2
S2) Vincente Q3 – Vincente Q4

Finale:
Le due squadre che hanno vinto le semifinali si affrontano in gara secca in campo neutro (da decidere). In caso di parità al termine dei tempi regolamentari si provvederà all’esecuzione dei tiri di rigore.

F) Vincente S1 – Vincente S2

Foto: Fazzari & Ramella.

Post Correlati

Leave a Comment