Italia, Sbrollini: “C’è ancora un Mondiale da conquistare”

Una debacle annunciata. La Caporetto calcistica è arrivata lentamente, piano piano tanto da rendere consapevoli tutti gli italiani. L’uragano che si è abbattuto su San Siro e su tutta la Nazionale Italiana lunedì sera ha avuto una grandissima intensità. Solo una volta era accaduto in precedenza che gli azzurri mancassero la qualificazione mondiale: parliamo di sessanta anni fa. Ma infondo a questo tunnel così buio c’è chi riesce a vedere uno spiraglio di luce chiamato Mondiale di Francia 2019 dove a salire in cattedra, con ogni probabilità, sarà la Nazionale Italiana Femminile del ct Milena Bertolini.

La deputata e responsabile nazionale Sport del Pd, Daniela Sbrollini, sostiene a gran voce: “Un Mondiale ancora da tifare c’è, ed è quello delle nostre Azzurre, che non ha la risonanza mediatica di quello maschile, ma che sicuramente rimane ancora puro, lontano dal malcostume e dalle violenze che purtroppo hanno caratterizzato questo sport. Il calcio deve tornare a essere pulito e deve riacquistare la sua originalità, di gioco di squadra, sociale, che unisce, che abbatte le barriere”.

Post Correlati

Leave a Comment