Res Roma, Melillo: “Il campionato è duro e dobbiamo allenarci rapidamente alle difficoltà”

Nella seconda giornata di campionato, prima sconfitta stagionale per la Res Roma che deve arrendersi a una Juventus costruita per vincere. Un 4-0 netto. Categorico. Melillo deve fare a meno delle squalificate Ciccotti e Colini e dell’infortunata Coluccini. Opta quindi per un 4-2-3-1 con Pipitone tra i pali, Labate, Fracassi, Savini e Lommi in difesa, Simonetti e Picchi in mediana, tridente Greggi, Nagni e Palombi alle spalle di Martinovic.
 La Juventus parte forte e conclude alla grandissima: in rete prima Glionna, seguita da un’autorete di Fracassi, in gol anche Boattin su rigore e l’ultimo sigillo porta la firma di Galli.
 Le dichiarazioni a fine gara del tecnico romano Fabio Melillo: “Abbiamo avuto un buon approccio contenendo con ordine nel primo tempo, concedendo solo qualche mischia; chiaramente più passavano i minuti e più cresceva la sensazione che stavamo in partita prendendo anche coraggio, purtroppo siamo stati sfortunati sul primo gol e negli ultimi venti minuti abbiamo mollato dal punto di vista della grinta e della combattività, e questo non è accettabile. Il campionato è duro e dobbiamo allenarci rapidamente alle difficoltà che si possono incontrare; sapevamo di avere un inizio di campionato duro, certo complicato oltretutto dallo scempio arbitrale della scorsa settimana, ora però analizziamo i nostri errori e facciamo in modo che la sconfitta diventi insegnamento nel nostro percorso”.

Post Correlati

Leave a Comment