Euro 2017, la Francia trema ma passa, Svizzera fuori

Dopo l’eliminazione azzurra nel difficile gruppo B nonostante il successo sulla Svezia di ieri – LEGGI QUI – toccava al girone C scrivere i nomi delle due squadre qualificate agli ottavi. E, come preventivato, proprio dal match fra “vicini di casa” (Svizzera-Francia) sono arrivate le emozioni più forti.

Alla Francia sarebbe bastato un pari per accedere ai quarti, ma la strada è tutta in salita: prima Perisset si fa cacciare con un rosso diretto poco dopo il quarto d’ora, quindi Crnogorcevic, su assist di Moser gela le speranze transalpine. La formazione di Echouafni deve attendere fino al 76′ per esultare, quando Abily sigla il gol che vale l’1-1 e porta i Galletti ai quarti con 5 punti. Una generosa Svizzera abbandona invece la competizione con 4, nonostante sprazzi di buon gioco e un risultato retto per oltre un’ora nella terza gara.

Non fatica troppo, anzi passeggia l’Austria contro la già eliminata Islanda. Le motivazioni fanno la differenza nell’economia della partita e la capolista del girone chiude i conti già nel primo tempo, fra il 39′ e il 44′: Zadrazil prima e Burger poi incanalano la sfida sui binari giusti e sul 2-0 della sicurezza. Nel finale di gara c’è tempo anche per il tris firmato da Enzinger, appena subentrata. Le biancorosse balzano così al primo posto nel gruppo C e si qualificano ai quarti, seguite dalla Francia.

Post Correlati

Leave a Comment