Euro 2017, Inghilterra super. Spagna K.O.

Nell’ultimo match di giornata, al Rat Verlegh Stadion di Breda, InghilterraSpagna partono subito forte e i ritmi di gioco sono altissimi. A siglare però, prestissimo, la prima rete che sblocca il risultato Kirby, veloce e allo stesso tempo fredda nel tu per tu con Paños. Poco dopo, annullato anche il raddoppio. Nella seconda frazione di gioco le emozioni non sono tantissime: Torrejón e compagne cercano qualche spunto ma le Lionesses chiudono bene gli spazi. E quella del pareggio diventa un’impresa non facile. Anzi, diviene addirittura impossibile, quando all’85’ bomber Taylor raddoppia e siglando il suo quarto goal in due gare permette all’Inghilterra di salire a quota 6 punti nella classifica del gruppo D. L’ultima, con il Portogallo.

Inghilterra (4-2-3-1): Karen Bardsley, Lucia Bronze, Demi Stokes, Jill Scott, Steph Houghton (C), Jordan Nobbs, Jodie Taylor (89′ Josanne Potter), Jade Moore, Millie Bright, Ellen White (79′ Toni Duggan), Francesca Kirby (69′ Isobel Christiansen).

Spagna (3-5-2): Sandra Paños, Marta Torrejón (C), Irene Paredes, Andrea Pereira, Marta Corredera, Amanda Sampedro (89′ Virginia Torrecilla), Jennifer Hermoso, Alexia Putellas, Vicky Losada (73′ Olga García), Silvia Meseguer, Leila Ouahabi (89′ Bárbara Latorre).

Post Correlati

One Thought to “Euro 2017, Inghilterra super. Spagna K.O.”

  1. Bonifacio Giovani

    Grande Inghilterra, ancora stasera ha dimostrato di essere la squadra da battere e col muro di Berlino che hanno eretto sarà ancora più difficile per tutte. Quanto alla Spagna, nonostante il bel gioco, il netto dominio nel possesso e le perfette preparazioni delle ripartenze, dalla tre quarti in giù hanno dimostrato di avere ancora molta strada da percorrere prima di divenire una grandissima squadra. L’arbitraggio dell’Italiana è stato a tratti vergognoso, e il culmine lo ha raggiunto negando il rigore a favore della Spagna sul fallo di mano di Ellen White che anche se giudicato involontario data la scivolata accidentale ha impedito al pallone di continuare la corsa verso i piedi di una delle due Spagnole sotto porta.

Leave a Comment