Nazionale, Bertolini: “A Ferrara contro il Belgio con consapevolezza sempre maggiore”

Il giorno di Italia-Belgio è arrivato. Passa da Ferrara il futuro della Nazionale Femminile che sta percorrendo la strada che porta al Mondiale di Francia 2019. Lo Stadio Paolo Mazza, martedì 10 aprile alle ore 18 (diretta su RaiSport+HD) si tingerà di Azzurro.

Prima nel Gruppo 6 con cinque punti di vantaggio sul Belgio, che ha giocato però una gara in meno, l’Italia ha sinora compiuto percorso netto, con cinque successi nelle prime cinque partite, ed è reduce dalla vittoria per 3-1 sul campo della Moldova. Visto anche il mezzo passo falso del Belgio nell’ultimo incontro casalingo con il Portogallo, il pareggio domani potrebbe essere un risultato positivo, ma Milena Bertolini non vuole fare calcoli: “Le partite del calcio femminile sono belle perché non c’è pretattica non si fanno tanti calcoli, per cui giocheremo per vincere, consapevoli che in queste tre partite che ci mancano l’asticella si alza ancora di più. Quello di domani è un match importante perché il Belgio è la favorita del girone, ma non è determinante perché ci aspettano ancora tre gare. Ferrara deve aspettarsi una bella partita di calcio, una sfida entusiasmante”.

Il ct azzurro conclude: “Ci saranno cambiamenti rispetto alla gara con la Moldova  perché giocando due partite in pochi giorni qualcuna dovrà riposare. Il Belgio è una squadra di valore, che negli ultimi anni ha fatto importanti passi in avanti nel calcio femminile. La loro forza è data dalla fisicità e dal temperamento. Contro la formazione belga daremo il massimo, con la consapevolezza che raggiungere il Mondiale sarebbe il coronamento di tanti sacrifici”.

 

Foto: Figc.it

Related posts

Leave a Comment