UWCL | Avanti Brescia e Fiorentina, Wolfsburg e Lione a valanga

Entrambe le squadre italiane staccano il pass per gli ottavi di finale di Champions League: alla Fiorentina basta uno 0-0 sul campo del Fortuna Hjørring [CLICCA QUI] mentre il Brescia è bravo a rimontare l’1-0 subito ad Amsterdam eliminando l’Ajax grazie alle reti di Daleszczyk e Mendes [CLICCA QUI]. Esagera il Wolfsburg, che ne rifila dodici all’Altetico Madrid: tripletta di Popp, doppiette di HarderDickenmannWullaert, acuti singoli di Björk GunnarsdóttirHansen e autorete di Jucinara. Le spagnole siglano due reti della bandiera, con Ludmila e un autogol della neo-entrata Wedemeyer, ma che difficilmente avranno strappato qualche sorriso. Non fa sconti neppure l’Olympique Lione, che dopo aver ipotecato la qualificazione in Polonia ne segna nove al Medyk Konin grazie alla tripletta di Renard, alla doppietta di Hegerberg e ai gol di Majiri, Bronze, Abily oltre al rigore trasformato da Kumagai. Dopo lo 0-0 dell’andata il Lillestrøm passa il turno grazie all’1-3 sul campo del Brondby: le ospiti si portano sul doppio vantaggio con Berget e Bachor, nella ripresa Larsen accorcia le distanze ma Haavi segna la rete della sicurezza. Vittoria in trasferta dopo un pareggio interno anche per lo Stjarnan, che ne segna ben quattro a domicilio al Rossiyanka. Esultano ThorsteinsdottirKristjansdottir e Asbjornsdottir, chiudono i conti un’autorete di Ananyeva e l’espulsione di Yakovleva. Dopo aver vinto in trasferta all’andata superano i rispettivi avversari 3-0 davanti ai loro tifosi il Linköpings (rete di Arnth-Jensen e doppietta di Hurtig contro l’Apollon), lo Sparta Praga (doppietta di Staskova intervallata dalla marcatura di Mokova contro il Paok) e il Manchester City (a segno Parris, Scott e Lawley contro il St. Polten), che fallisce anche un tiro dagli undici metri nei minuti iniziali con Ross. Il Montpellier ribalta lo 0-1 dell’andata vincendo il Russia contro lo Zvezda 0-2 grazie alla doppietta di Jakobsson arrivata nella ripresa. Vittoria inutile ai fini del passaggio del turno per il Bayern Monaco, che rimonta con Rolfo e Vonkova il vantaggio del Chelsea firmato da Kirby ma abbandona la competizione per il minor numero di reti realizzate in trasferta. Rimonta pazzesca ma vana anche per il Glasgow City: forte del 3-0 dell’andata lo Kazygurt segna la rete della presunta sicurezza con Ihezuo. Le scozzesi ribaltano tutto con la tripletta di Grant e il gol di Murray ma devono arrendersi anch’esse per il minor numero di gol realizzato in trasferta a causa del rigore sbagliato da Love che avrebbe portato la gara sul 5-1 e la sua squadra agli ottavi di finale. Il Barcellona amministra l’importante vantaggio accumulato all’andata e supera anche in Spagna l’Avaldsnes colpendo nella ripresa con Martens e Losada. Dopo la vittoria con il minimo scarto in Romania, il Rosengård fa la voce grossa in casa contro il Cluj, che nel finale resta in dieci a causa della doppia ammonizione ricevuta da Voicu, imponendosi nettamente 4-0 andando a segno con Mittag, Landeka, Folkesson e ViggósdóttirColeman evita i supplementari regalando al Gintra il successo a Zurigo, che aveva momentaneamente pareggiato con Humm, grazie alla sua doppietta. Lo Slavia Praga vince la battaglia contro il Minsk affermandosi per 4-3: gol lampo delle ospiti con Duben, che subisce però il pareggio immediato di Svitkova la quale dopo il nuovo vantaggio bielorusso dovuto al rigore trasformato da Khimich realizza altre due reti completando la tripletta personale. Allo scadere accorcia le distanze Ogbiagbevha.

Il sorteggio per gli accoppiamenti degli ottavi di finale si terrà a Nyon (Svizzera) lunedì 16 ottobre alle ore 13.30. Le sedici squadre qualificate saranno divise in teste di serie (le campionesse in carica dell’Olympique Lione e le sette migliori del ranking) e non teste di serie (le otto peggiori del ranking) e una delle prime affronterà una delle seconde. Non si possono inoltre affrontare squadre della stessa federazione nazionale. Le gare di andata si disputeranno l’8 e il 9 novembre mentre quelle di ritorno il 15 o il 16 novembre. Un secondo sorteggio stabilirà chi giocherà in casa la gara di andata.
Teste di serie: Olympique Lione (Francia), Wolfsburg (Germania), Rosengård (Svezia), Barcellona (Spagna), Manchester City (Inghilterra), Brescia (Italia), Slavia Praga (Repubblica Ceca), Sparta Praga (Repubblica Ceca).
Non teste di serie: Linköping (Svezia), Chelsea (Inghilterra), Montpellier (Francia), Lillestrøm (Norvegia), Kazygurt (Kazakistan), Gintra (Lituania), Stjarnan (Islanda), Fiorentina (Italia).

Gare di ritorno dei sedicesimi di finale:
Rossiyanka – Stjarnan 0-4 (and. 1-1) (41′ Thorsteinsdottir, 49′ Kristjansdottir, 54′ Asbjornsdottir, 63′ Ananyeva (aut.))
Wolfsburg – Atletico Madrid 12-2 (and. 3-0) (2′, 15′, 16′ Popp, 8′ Björk Gunnarsdóttir, 29′, 49′ Harder, 33′, 44′ Dickenmann, 41′ Jucinara (aut.), 57′, 83′ Wullaert, 69′ Hansen – 31′ Ludmila, 76′ Wedemeyer (aut.))
Brondby – Lillestrøm 1-3 (and. 0-0) (61′ Larsen – 8′ Berget, 21′ Bachor, 66′ Haavi)
Linköpings – Apollon 3-0 (and. 1-0) (10′ Arnth-Jensen, 72′, 76′ Hurtig)
Sparta Praga – Paok 3-0 (and. 5-0) (27′, 88′ Staskova, 61′ Mocova)
Zvezda – Montpellier 0-2 (and. 1-0) (52′, 71′ Jakobsson)
Barcellona – Avaldsnes 2-0 (and. 4-0) (52′ Martens, 57′ Losada)
Olympique Lione – Medyk Konin 9-0 (and. 5-0) (22′ Majri, 29′, 39′ Hegerberg, 32′ Bronze, 38′, 62′, 88′ Renard, 43′ Abily, 65′ Kumagai (rig.))
Slavia Praga – Minsk 4-3 (and. 3-1) (7′, 63′, 85′ Svitkova, 82′ Cahynova – 4′ Duben, 34′ Khimich (rig.), 90′ Ogbiagbevha)
Bayern Monaco – Chelsea 2-1 (and. 0-1) (76′ Rolfo, 83′ Vonkova – 60′ Kirby)
Rosengård – Cluj 4-0 (and. 1-0) (37′ Mittag, 63′ Landeka, 75′ Folkesson, 90’+2′ Viggósdóttir)
Zurigo – Gintra 1-2 (and. 1-1 ) (73′ Humm – 27′, 86′ Coleman)
Fortuna Hjørring – Fiorentina 0-0 (and. 1-2)
Brescia – Ajax 2-0 (and. 0-0) (23′ Daleszczyk, 81′ Mendes)
Manchester City – St. Polten 3-0 (and. 3-0) (35′ Parris, 44′ Scott, 85′ Lawley)
Glasgow City – Kazygurt 4-1 (and. 0-3) (43′, 51′, 63′ Grant, 59′ Murray – 19′ Ihezuo)

Classifica marcatrici:

5 reti:
Ada Hegerberg (Olympique Lione).

4 reti:
Wendie Renard (Olympique Lione);
Katerina Svitkova (Slavia Praga).

3 reti:
Zanatha Coleman (Gintra);
Abbi Grant (Glasgow City);
Irena Martinkova (Sparta Praga);
Pernille Harder, Alexandra Popp (Wolfsburg).

2 reti:
Lieke Martens (Barcellona);
Lina Hurtig (Linköpings);
Nikita Parris (Manchester City);
Tamila Khimich (1 rig.) (Minsk);
Sofia Jakobsson (Montpellier);
Klara Cahynova (Slavia Praga);
Andrea Staskova (Sparta Praga);
Katrin Asbjornsdottir (1 rig.) (Stjarnan);
Lara Dickenmann (Wolfsburg).

1 rete:
Sonia Bermúdez, Ludmila (Atletico Madrid);
Linda Bakker (Ajax);
Andressa, Mariona Caldentey, Toni Duggan, Victoria Losada (Barcellona);
Katarzyna Daleszczyk, Mónica Mendes (Brescia);
Fridolina Rolfo, Lucie Vonkova (Bayern Monaco);
Stine Larsen (Brondby);
Francesca Kirby, Drew Spence (Chelsea);
Ilaria Mauro, Valery Vigilucci (Fiorentina);
Signe Bruun (Fortuna Hjørring);
Noelle Murray (Glasgow City);
Isabell Bachor, Marte Berget, Emilie Haavi (Lillestrøm);
Janni Arnth-Jensen, Kristine Wigdahl Hegland-Minde (Linköpings);
Stephanie Houghton, Melissa, Lawley, Jill Scott, Demi Stokes (Manchester City);
Yuliya Duben, Emueje Ogbiagbevha (Minsk);
Camille Abily, Lucia Bronze, Eugenie Le Sommer, Amel Majri, Saki Kumagai (1 rig.) (Olympique Lione);
Hanna Folkesson, Iva Landeka, Anja Mittag, Glódís Perla ViggósdóttirEbba Wieder (Rosengård);
Liudmila Shadrina (Rossiyanka);
Gulnara Gabelia, Chinwendu Ihezuo, Begaim Kirgizbaeva, Kaelyn Korte (Kazygurt);
Petra Divisova (Slavia Praga);
Tia Halinen, Lucie Kladrubska, Iva Mocova (Sparta Praga);
Kristrun Kristjansdottir, Harpa Thorsteinsdottir (Stjarnan);
Sara Björk Gunnarsdóttir, Ewa Pajor (Wolfsburg);
Fabienne Humm, Martina Moser (Zurigo).

1 autorete:
Jucinara (pro Wolfsburg), Silvia Meseguer (pro Wolfsburg) (Atletico Madrid);
Linda Sembrant (pro Zvezda) (Montpellier);
Anastasiya Ananyeva (pro Stjarnan) (Rossiyanka);
Maria-Joelle Wedemeyer (pro Atletico Madrid) (Wolfsburg).

Foto: pagina Facebook ufficiale “Fiorentina Women’s FC”.

Related posts

Leave a Comment