Nazionale, Facchetti: “Bertolini è un’allenatrice vincente”

Una Nazionale a misura di Milena Bertolini. Con il lavoro i primi risultati. E se la somma dei risultati ottenuti porteranno al raggiungimento di obiettivi mai ottenuti allora si potrà esultare tutti insieme.

La capo delegazione Barbara Facchetti avverte un clima di fiducia attorno ad una Nazionale ricca di talento e con ampi margini di crescita. Evidenti margini di crescita. Queste le parole serene pronunciate nel suo intervento a ‘Radio anch’io Sport’ programma radiofonico di RaiRadio1: “La partita di venerdì ha dimostrato che c’è entusiasmo, voglia di fare. E’ iniziato questo nuovo cammino con la voglia di vincere, di raggiungere una qualificazione al Mondiale che manca dal ’99 e che darebbe più visibilità a tutto il movimento. Quello di martedì sarà un match un po’ più difficile rispetto a quello con la Moldavia, ma aver vinto in casa ci fa partire molto positive”.

Un percorso nuovo. Un’atmosfera diversa. Maggiore sinergia con i numerosi club di serie A e di serie B. Bertolini vuole diventare vincente con la Nazionale e questo, Barbara Facchetti lo sa bene: “Milena è un’allenatrice vincente da anni nell’ambito del calcio femminile, che porta una grande esperienza e conosce tanto le giocatrici avendole allenate per anni. Il movimento femminile sta vivendo un momento positivo grazie a tutti i cambiamenti che si stanno verificando sia a livello di nazionale che di club. Già negli ultimi due anni c’erano stati degli investimenti da parte della Federazione sul settore giovanile, ma l’intervento dei club maschili di Serie A sta facendo sì che cresca il livello tecnico delle squadre e il campionato diventi sempre più importante”.

 

Foto: Figc

Related posts

Leave a Comment